Attendere prego...

Test Universitari Gratuiti

Odontoiatria
TEST gratuiti
Codice: ODL82

Logica

  1. Non basta essere “tutto orecchie” per non perdere nemmeno una parola di un discorso. Sembra infatti che, senza rendercene conto, “ascoltiamo” anche attraverso la nostra pelle, unico organo di senso capace di percepire gli altrimenti impercettibili spostamenti d’aria provocati dall’emissione di alcuni suoni. La scoperta, pubblicata su Nature dal team di Brian Gick dell’University of British Columbia a Vancouver (Canada), suggerisce che quando ascoltiamo qualcuno parlare utilizziamo non solo le informazioni che arrivano da occhi e orecchie. Secondo gli studiosi registriamo anche sottili indizi tattili, come appunto lo spostamento dell’aria che accompagna le parole, per poter costruire una immagine completa dei suoni che stiamo udendo. Alcuni dei rumori che emettiamo producono piccoli, inudibili “scoppiettii” d’aria, tipici ad esempio dei suoni aspirati o sibilanti. Il gruppo di ricercatori diretto da Gick ha scoperto che, quando questi brevi scoppiettii d’aria arrivano alla pelle di mani e collo, le sillabe udite sono percepite come aspirate anche quando non lo sono. Ad esempio: sillabe non aspirate come “ba” e “da” sono state percepite come le rispettive equivalenti aspirate “pa” e “ta” quando venivano presentate agli ascoltatori insieme a un flusso d’aria sulla pelle. Questo, secondo gli scienziati, indica che le informazioni che arrivano dal senso del tatto accompagnano suoni e immagini, e
    vengono elaborate dal nostro cervello per decifrare ciò che viene detto.

    Brian Gick:

    1. ha pubblicato uno studio sulle impressioni tattili
    2. sta per pubblicare un articolo su Nature
    3. ha smentito le teorie precedenti sulle impressioni tattili
    4. ha dimostrato la falsità delle teorie procedenti sulla percezione dei suoni
    5.  nessuna delle alternative proposte
  2. La pelle:

    1. non percepisce i suoni in modo diretto
    2. percepisce alcuni suoni come aspirati
    3. conferma le impressioni ricevute dal cervello
    4. percepisce tutti i suoni registrati anche dall'udito
    5.  nessuna delle alternative proposte
  3. I ricercatori:

    1.  hanno scoperto che la pelle registra tutti i suoni emessi da chi parla
    2. hanno scoperto che l'orecchio percepisce anche minimi spostamenti d'aria
    3. si sono concentrati esclusivamente su suoni aspirati
    4.  hanno studiato la modalità di registrazione di alcuni suoni sibilanti
    5. nessuna delle alternative proposte
  4. Gli indizi tattili collegati ai suoni:

    1. arrivano a tutte le parti del corpo di chi ascolta
    2. sono percepiti tramite lo spostamento dell'aria che accompagna le parole
    3. riguardano solo i suoni aspirati
    4.  sono percepiti solo da alcuni
    5.  nessuna delle alternative proposte
  5. L'ascolto 'tattile':

    1.  non è consapevole
    2. è intenzionale
    3. è casuale
    4. è del tutto affidabile
    5. nessuna delle alternative proposte
  6. Alcuni suoni:

    1. non sono percepiti dall'orecchio umano
    2.  non sono percepiti solo a livello sonoro
    3. sono registrati anche dal cervello
    4. sono registrati dal cervello per lo più grazie alla percezioni tattile
    5. nessuna delle alternative proposte
  7. Gli spostamenti d'aria:

    1. sono provocati dalla maggior parte dei suoni
    2. non sono provocati che da una minima parte di suoni
    3.  sono praticamente impercettibili
    4.  sono registrati dalla pelle ma non dal cervello
    5.  nessuna delle alternative proposte
  8. L'esperimento di Gick:

    1. ha utilizzato flussi d'aria in connessione con determinati suoni
    2. ha rilevato le impressioni tattili su soggetti che non potevano distinguere tra i suoni "pa" e "ba"
    3.  ha privilegiato i suoni sibilanti
    4.  ha rilevato le impressioni tattili su soggetti che non potevano distinguere tra i suoni sibilanti e aspirati
    5. nessuna delle alternative proposte
  9. La percezione dei suoni:

    1. avviene principalmente attraverso vista e udito
    2. non avviene per tutti in modo analogo
    3.  non è significativamente aiutata dalle percezioni tattili
    4. avviene attraverso vista, udito e tatto
    5. nessuna delle alternative proposte
  10. Le sillabe aspirate:

    1. sono, a differenze di quelle sibilanti, accompagnate da un'impercettibile spostamento d'aria
    2.  non possono essere percepite solo attraverso l'udito
    3. possono anche essere percepite come non aspirate
    4. sono accompagnate da un'impercettibile spostamento d'aria
    5. nessuna delle alternative proposte



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!