Attendere prego...

News Test Universitari

Nuove date d'iscrizione ai test di Medicina e Odontoiatria, Veterinaria, Architettura: dal 3 al 25 luglio 2019
È disponibile sul sito del MIUR il Decreto che modifica i termini indicati negli allegati 1 e 2 al DM n. 277 del 28 marzo 2019 e indica le nuove date d’iscrizione al test d’accesso in lingua italiana per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria, ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina Veterinaria e ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico direttamente finalizzati alla formazione di Architetto (anche in lingua inglese). Secondo il nuovo calendario, i candidati potranno iscriversi, ...
Accesso programmato: come si decide il numero di ingressi?
Un accordo Stato-Regioni. È da qui che passa la decisione del numero massimo di immatricolazioni ai corsi di laurea a numero chiuso. Su quali basi si stabilisce? Quattro i parametri presi in considerazione. Si tratta di: stime relative alla domanda futura di professionisti da parte del Sistema Sanitario Regionale e Nazionale; capacità di assorbimento da parte del mercato di queste figure professionali; cambiamenti demografici della popolazione, cambiamenti nella modalità di erogazione dei servizi sanitari. Si spera così che l’ostacolo iniziale possa ...
Consigli sui test: per i quesiti di Chimica nessuna sorpresa, avvantaggiati gli studenti dei Licei
Nessuna sorpresa per quel che riguarda la Chimica. Gli studenti che si candidano all’ingresso ai Corsi di Laurea in Medicina, Odontoiatria e Veterinaria che dovranno rispondere ai quesiti, rispettivamente otto e dodici, presenti in questa sezione dei test, possono dormire sonni tranquilli. Almeno per la perfetta corrispondenza delle domande con i programmi indicati nel decreto ministeriale. Lo assicura il professor Antonio Dello Russo, docente di Chimica e Propedeutica Biochimica, delegato all’orientamento di Medicina dell’Università Federico II. Prevedibili, dunque, ...
Consigli sui test: la logica, un terreno molto scivoloso. Attenzione: "non basta l'intuizione"
La classica buccia di banana. Le domande di Ragionamento Logico ai test di accesso per i Corsi di Laurea universitari a numero programmato possono rappresentare un terreno molto scivoloso. “Storicamente sono quelle che determinano l’ammissione”, afferma con convinzione il professor Giuseppe Balido, laureato in Filosofia, già insegnante di ruolo di Filosofia e Storia nei Licei cittadini, docente di Logica e Metodo all’Università Parthenope e di Storia della Filosofia e Logica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale per ...
Consigli sui test: poche ore di teoria e molte esercitazioni per affrontare la prova di logica con serenità
“La logica è la gioventù della matematica come la matematica è la maturità della logica”. Cita Bertrand Russel, grande logico inglese del ‘900, per chiarire i contorni di una disciplina che a scuola non si studia come materia autonoma, il professor Francesco Auletta, laureato in Matematica, docente per 41 anni nei licei ed oggi collaboratore di vari istituti scolastici della Campania in qualità di esperto di Logica nei corsi di preparazione per l’accesso ai percorsi di studio a numero programmato. Il professor Auletta ricorda come i ...
Consigli sui test: è la Genetica a dare problemi nei quesiti di Biologia
Tanto studio - per ripetere è preferibile riferirsi ai “libri di Biologia delle scuole superiori o, meglio, ai manuali adottati dai Corsi di Laurea Triennali” - e poi tanto “allenamento ai quiz a risposta multipla, perché in genere, lo schema è ripetitivo”. L’alternativa è adoperare “gli eserciziari in commercio”. I suggerimenti sono del prof. Sergio Minucci, docente di Biologia Applicata a Medicina della Seconda Università, coordinatore del Corso Integrato di Biologia, Biologia molecolare e Genetica con il quale si ...
Consigli sui test: "conviene puntare sulle domande di Logica"
La preparazione “dovrebbe cominciare fin dal quarto anno delle superiori, se non dal terzo”. Purtroppo così non è. E allora bisogna correre ai ripari. “Conviene puntare sulle domande di Logica. Una materia che, rispetto alle altre oggetto della prova, è sconosciuta agli studenti e richiede strategie mentali non in loro possesso”, il consiglio del prof. Luigi Verolino, direttore del Softel, il Centro di Orientamento e Tutorato dell’Università Federico II, docente di Ingegneria. Del resto buona parte delle domande complessive del test ...
Consigli sui test: "non ponetevi l'obiettivo di rispondere a tutte le domande"
Non ponetevi come obiettivo l’en plein, cento per cento. Perché non si ricorda nessuno che lo abbia centrato. “Su ottanta domande -il numero di quesiti delle prove negli scorsi anni, n.d.r.- i più bravi sono arrivati al massimo a 75 quiz esatti, quindi È importante non pensare di riuscire a rispondere a tutte e farsi prendere dall’ansia”, afferma il prof. Gabriele Riegler, delegato all’orientamento di Medicina della Seconda Università. La selezione attraverso i test –assicura il docente di Gastroenterologia– è ...
Notte prima degli esami: conviene imbottirsi di caffè e bevande energizzanti?
Già nel 400 a.C. Ippocrate diceva: “Lascia che il cibo sia la tua medicina, e la medicina sia il tuo cibo” ed oggi ciò è quanto di più attuale si possa affermare. La nutrizione moderna attribuisce alla dieta un ruolo di primo piano nella prevenzione di alcune malattie specialmente quelle cronico-degenerative, tenendo conto dell’allungamento della vita. La conoscenza di alcuni aspetti collegati agli alimenti, ai loro ingredienti, alla loro qualità, ma anche l’approfondimento delle false credenze e delle inesattezze è alla base ...
Gli alimenti antidepressivi e contro lo stress da studio
RUBRICA - Alimentazione, sfatiamo i falsi miti   L’attuale ritmo della vita e il frenetico susseguirsi degli impegni quotidiani rende sempre più frequente e diffuso l’utilizzo di farmaci antidepressivi. I vantaggi che si possono ottenere dal loro uso sono talvolta parziali mentre le controindicazioni si rivelano spesso numerose e poco convenienti, senza considerare gli abusi di questi prodotti. Al contrario, attraverso l’adozione di una dieta equilibrata e la scelta di opportuni alimenti, si può indurre naturalmente uno stato di benessere psico-fisico con ...