Attendere prego...

Corsi

Architettura

Data: 07/09/2017
Inizio: 11:00
Durata: 100 minuti
I dati sui test delle precedenti selezioni, divisi per Università
Quanti candidati e con quale punteggio hanno superato il test clicca qui
Per l'accesso ai Corsi di Laurea finalizzati alla formazione di Architetto, ovvero ai Corsi di Laurea in Architettura, la prova di ammissione è predisposta da ciascuna Università e consiste nella soluzione di 60 quesiti a risposta multipla, di cui una sola risposta esatta tra le cinque indicate, su argomenti di:
  • Cultura generale
  • Ragionamento logico
  • Storia
  • Disegno e Rappresentazione
  • Matematica e Fisica
n. 02 quesiti per l'argomento: cultura generale
n. 20 quesiti per l'argomento: ragionamento logico
n. 16 quesiti per l'argomento: storia
n. 10 quesiti per l'argomento: disegno e rappresentazione
n. 12 quesiti per gli argomenti: fisica e matematica
 
Vai ai test gratuiti di Architettura

I Programmi

su cui si basano i test

Le materie:
Per l’ammissione ai corsi è richiesta una sufficiente cultura generale, con particolari attinenze all’ambito storico, sociale e istituzionale, affiancata da capacità di lavoro su testi scritti di vario genere (artistico, letterario, storico, sociologico, filosofico, ecc.) e da attitudini al ragionamento logico-astratto sia in ambito matematico che linguistico.


CULTURA GENERALE E RAGIONAMENTO LOGICO

Le prove sono mirate ad accertare le capacità di completare logicamente un ragionamento, in modo coerente con le premesse, che vengono enunciate in forma simbolica o verbale attraverso quesiti a scelta multipla.
I quesiti verteranno su testi di saggistica scientifica o narrativa di autori classici o contemporanei, oppure su testi di attualità comparsi su quotidiani o su riviste generalistiche o specialistiche; verteranno altresì su casi o problemi, anche di natura astratta, la cui soluzione richiede l’adozione di forme diverse di ragionamento logico.
Quesiti relativi alle conoscenze di cultura generale completano questo ambito valutativo.
 
STORIA
 
La prova è mirata ad accertare coerenti criteri generali di orientamento cronologico rispetto a protagonisti e fenomeni di rilievo storico (dell'Età antica, dell'alto e basso medioevo, dell'età moderna, dell'età contemporanea). Tali orientamenti storico-cronologici generali saranno verificati anche attraverso l'accertamento di conoscenze intrecciate alle specifiche vicende artistico-architettoniche (opere di architettura o correnti artistiche).

DISEGNO E RAPPRESENTAZIONE
 
La prova è mirata all'accertamento della capacità di analizzare grafici, disegni, e rappresentazioni iconiche o termini di corrispondenza rispetto all'oggetto rappresentato della padronanza di nozioni elementari relative alla rappresentazione (piante, prospetti, assonometrie).

MATEMATICA E FISICA

La prova è mirata all'accertamento della padronanza di:
Insiemi numerici e calcolo aritmetico: Numeri naturali, relativi, razionali, reali; ordinamento e confronto di numeri; ordine di grandezza; operazioni, potenze, radicali, logaritmi. Calcolo algebrico. Geometria euclidea (poligoni, circonferenza e cerchio, misure di lunghezze, superfici e volumi, isometria, similitudini e equivalenze, luoghi geometrici). Geometria analitica (fondamenti). Probabilità e statistica (fondamenti).
Nozioni elementari sui principi della meccanica: Definizione delle grandezze fisiche fondamentali (spostamento, velocità, accelerazione, massa, quantità di moto, forza, peso, lavoro e potenza). Legge d'inerzia, legge di Newton e principio di azione e reazione. Fondamenti di Statica
Nozioni elementari sui principi della termodinamica: Concetti generali di temperatura, calore, calore specifico, dilatazione dei corpi. Nozioni elementari di elettrostatica ed elettrodinamica: Legge di Coulomb, campo e potenziale elettrico, condensatori, condensatori in serie e in parallelo, corrente continua, resistenza elettrica, legge di Ohm, resistenze in serie e in parallelo.
 
LE GRADUATORIE

Le graduatorie di ammissione vengono formate prendendo in considerazione i seguenti punteggi:
 
1,5 punti per ogni risposta esatta
-0,4 punti per ogni risposta sbagliata
0 punti per ogni risposta non data

In caso di parità di voti, si tiene conto di quanto segue:
per i corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di ragionamento logico e cultura generale, storia, disegno e rappresentazione, fisica e matematica.